Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


La classe operaia
Scritto da Stef5090
Categoria: Opinione
Scritto il 10/10/2016, Pubblicato il 10/10/2016, Ultima modifica il 10/10/2016
Codice testo: 10102016104019 | Letto 494 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1


Bar, Ristoranti, Pizzerie

con le casse piene e i volti sudati,

con le bianche maglie sudate e

le assunzioni mai andate,

noi che invochiam pietà, siamo gli operai...


Delle otto ore "chimeriche" nemmeno l'ombra,

oltre la disumana sopportazione di pazienza e di vergogna.

Ogni giorno chiamati al bivio di giorni sempre uguali,

e riflessi nei vostri "palazzi meccanici" di "gommoni rialzati"...


Ahi, quanti viaggi persi sui nostri contributi,

e quante "Thailandie" al "Cuba" nei vostri cervelli...


Ora che la nave affonda ormai da decenni,

è "lecito" continuare ad offrire lavoro oscuro

e renderlo una lecita concessione mascherata di diritto...

Ed è ancor più giusto che il nostro pane quotidiano

sia solo un estivo pari al 3x12,

e un desolato e mal consolatorio 2 su 7

nei cupi e grigi inverni.


Ora noi invochiam la parità,

e che la vergogna non sia vostra amica...


Sappiate or dunque che il sogno di cambiamento

non sarà mai represso,

perchè ancora i nostri dignitosi ruscelli del cuore,

non hanno smesso di germogliare amore

e se giammai tornerà l'amico pentimento,

noi siamo ancora qui a trasudare i nostri bianchi visi,

per guardare mondi diversi di sorrisi e paradisi...


Bar, Ristoranti, Pizzerie

che volgete i vostri occhi verso cravatte illuse,

sappiate che le parole non vanno travisate...


Andate così a dibattere, a digrignare i denti

e a smuovere le vostre coscienze

mangiando pane e acqua prima che che l'alba vi sotterri...


Dimenarsi a pancia piena è abilità da fanciulli,

che vi porterà a scoprire all'ombra dell'ultimo sospiro

un sistema metrico uguale per tutti,

prima di rincontrarsi là dove i vostri tesori,

saranno ricordi, lacrime e fiamme...

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it