Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Foglie nel Vento
Scritto da Bernardina
Categoria: Poesia
Scritto il 10/10/2017, Pubblicato il 10/10/2017, Ultima modifica il 10/10/2017
Codice testo: 10102017124314 | Letto 209 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1


Viali infiniti di noti percorsi,
urla il Silenzio, violento, il richiamo
al nostro vissuto, a ciò che eravamo
e mentre tu quasi mi sfiori la mano..
foglie che il Vento trascina lontano,

lontano ove albergan celati pensieri,
laddove, a dispetto di Spazio e di Tempo,
di questi due grigi e tediosi “Signori,”
diviene possibile all’Oggi esser Ieri…

le seguo, leggère, tracciar mulinelli,
vivaci, a me insieme, mi sembra or gioiscano,
e sì come danza, lor gaio fluire,
s’intona e rievoca istanti più belli..
di sguardi, carezze, di dolci effusioni
mi rendono, intatte, intense emozioni..
ma..ecco che virano con far repentino,
in vortice s’alzano e cambiano rotta..
e il loro violento, mutato cammino,
ben meglio or racconta memorie di “lotta”..
che breve, ma aspra, mieteva litigio,
litigio che, sì come chi è Innamorato ben sa,
di coccole postume, più spesso, è presagio!

Ma il Vento ora cessa e..interrompe quel volo
e loro giù, rapide, si schiantano al suolo,
al suolo ove giacciono, insieme a’ pensieri,
che all’Oggi riedono mentr’erano a Ieri.

Così tutto tace.. si è rotto l’incanto,
non odo più il Vento e riprendo il cammino,
dei grigi “Signori,” tornatimi affianco,
il quèrulo suono scandisce il destino..
per viali infiniti di noti percorsi,
sperando del Vento riudir soave voce,
chè Foglie ridesti spezzando il Silenzio,
che, ancora e più forte, ora urla il richiamo..
al nostro vissuto, a ciò che eravamo.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it