Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


TRA ME E QUELLA PICCOLA BARCA
Scritto da castagno1
Categoria: Poesia - Altro
Scritto il 10/10/2018, Pubblicato il 10/10/2018 15.04.26, Ultima modifica il 10/10/2018 15.04.26
Codice testo: 1010201815425 | Letto 193 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Tra me e quella piccola barca arenata sulla battigia
non c’è che una lingua di sabbia
spazzata dal vento che soffia da nord.

Non un uomo, o una donna, o un bambino.
Nemmeno un cane o, che so io, un gabbiano.
Sono scappati tutti, come topi,
hanno stuprato l’essenza stessa del vivere
e l’hanno abbandonata nuda,
distesa ai piedi del mare.

Infilo le mani nelle tasche del paletot
e mi stringo nelle spalle per resistere al maestrale,
anche se ho imparato a mie spese
quanto sia sciocco opporsi al vento.
Una lacrima mi riga il volto.
Non piango mai io, non ne sono capace,
sarà colpa d’un granello,
di un maledettissimo granello di sabbia.

Non più di venti passi mi separano
da quella piccola barca arenata sulla battigia,
ma non riesco a compierne neppure uno.
Trovassi almeno il coraggio di voltarmi
potrei forse andar via anch’io…

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it