Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


“Le Oscure Mani in Pasta dei Potenti”
Scritto da Gallimaco
Categoria: Opinione
Scritto il 10/10/2018, Pubblicato il 10/10/2018 15.54.29, Ultima modifica il 10/10/2018 15.54.29
Codice testo: 10102018155429 | Letto 25 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

“Le Oscure Mani in Pasta dei Potenti”
Fra i membri della Delegazione Anglo-Americana, che firmò l’Armistizio di Cassibile il 3 settembre 1943, c’era anche uno della famosa “Famiglia” Gambino, ossia un “Mafioso”. Tutto questo, però, non ci deve per nulla stupire. Un graduato dell’Esercito Statunitense di nome Joe Calderon, come vi ho già spiegato tante volte- subito dopo lo Sbarco in Sicilia, andò a liberare alcuni Mafiosi dalle prigioni italiane seguendo un Consiglio di Lucky Luciano che, all’epoca, era detenuto in America. Tra le persone liberate vi era pure Calogero Vizzini, cioè il Boss di Villa-Alba. Questo anziano signore, poi, fu invitato nella Città di Londra per discutere, con i Vertici della Montecatini, dello sfruttamento minerario di alcuni terreni siciliani.
Antonio Aroldo



1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it