Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Il naso del'Alighieri
Scritto da Lorenzo il Tosco
Categoria: Poesia - Altro
Scritto il 12/06/2018, Pubblicato il 12/06/2018 07.46.35, Ultima modifica il 12/06/2018 15.10.57
Codice testo: 126201874634 | Letto 165 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Torna alla prima pagina Pagina precedente 2/4 Pagina seguente

[...]
pubblicare ogni giorno e fare pianto.




Togliendo ogni più lieve criticare
ogni scritto riescono a salvare
e rimangono intonsi nella gloria
esaltando così la loro boria.

In tre cantiche io seppi poetare
su un mondo che ai lor occhi non appare
perché ogni giorno, e credono sian rose,
ripeton sempre ormai le stesse cose.”

E se gran fantasia non li sovviene
e un argomento proprio non gli viene
allora prendono spunto a criticare
poesia di qualcun altro che gli appare

e la critica stolta a loro vale
come fosse un concetto originale
e restano estasiati, questo pure,
se si trovano un sacco di letture

che mostra tosto all'inclito e all'incolta
che medesime son dell'altra volta,
le stesse frasi con le stesse balle
che ogni qualvolta fan calar le palle.

I lettori son sempre poi gli stessi
ed i commentatori, grandi fessi,
spesso sbagliano, e il dirlo questo vale,
il matrimonio con il funerale.

E poi sorgono i gruppi organizzati
(ed in internet tanti ne ho annusati)
i quali per contratto che han firmato
han l'obbligo di far un commentato

a tutti di quel clan i componenti,
danno giudizi tanto si splendenti
che chi di Poesia capisce un poco
dal gran ridere poi diventa roco.

Torna alla prima pagina Pagina precedente 2/4 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it