Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Voglia di morire
Scritto da anjux
Categoria: Altro
Scritto il 13/09/2018, Pubblicato il 13/09/2018 22.23.46, Ultima modifica il 13/09/2018 22.23.46
Codice testo: 1392018222345 | Letto 62 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Vorrei che qualcuno mi abbracciasse forte e mi dicesse che andrà tutto bene. Ma tutti mi ignorano. Il difetto di crescere è di realizzare di parlare a persone che non ti ascoltano, che non gli interessa di ascoltarti, che non ti vede, passa e svanisce. E il tentativo di comunicazione si interrompe e ritorna la solitudine , il solito rifiuto. Ogni volta che qualcuno non ascolta ciò che dico , è un rifiuto, un abbandono, un aborto. Ciò che avrei dovuto finire di essere io. Sono un aborto mancato. Un aborto vivente. Soffocante nella sua stessa materia. Che si strozza con il proprio respiro, nell'attesa di staccare la spina completamente. La mente malata, inquinata, avvelenata, nera, profonda inquietudine, assenza di pace, caos, thriller, morte, denti che cadono, porte che sbattono, schiaffi che volano, gli echi di urla, fischi nelle orecchie rosse, sangue alle narici, occhiaie segnate, parole mozzate

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it