Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Elli Arrow
Scritto da Nero di Sardegna
Categoria: Narrativa - fantasy/fantascienza
Scritto il 14/05/2018, Pubblicato il 14/05/2018 18.06.09, Ultima modifica il 14/05/2018 18.06.09
Codice testo: 14520181869 | Letto 174 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

L’elicottero atterra nel tetto del palazzo, Sofia vede la grande lettera H che si avvicina, “zio che vuol dire quella lettera?”, Leo guarda distratto fuori dal finestrino e risponde, “non ricordo, comunque di solito indica il punto dove devono atterrare gli elicotteri credo”. L’uomo con la divisa viola chiede, in tono più da ordine, “dovreste consegnarmi le armi prima di lasciare l’elicottero!”, Leo consegna la sua pistola a tamburo al’uomo che la mette dentro un contenitore metallico vicino a lui, anche Alberto dopo un momento di indecisione consegna la sua beretta. Si sente un tonfo e un piccolo sobbalzo dell’elicottero, un altro uomo con la divisa viola e un elmetto sempre di colore viola con una Cy d’orata come logo annuncia, “come si aprono gli sportelli dovete scendere!”. Le portiere si aprono la piccola da la mano a Leo e scendono dall’elicottero insieme a Alberto e la ragazza che gli aveva seguiti, un uomo in giacca e cravatta viola si avvicina e chiede di essere seguito in tono cortese, arrivano in una cupola di vetro due porte si aprono ed il gruppo entra dentro trovandosi davanti ad un ascensore, l’uomo in giacca e cravatta annuncia, “ seguitemi!” L’ascensore scende a cinque piano sotto, le portiere si aprono rivelando un elegante sala d’aspetto, l’uomo annuncia nuovamente, “attendete qui per favore, se avete bisogno ci sono i servizi igienici e un piccolo frigo bar a vostra diposizione”, il gruppo esce ma l’uomo non li segue, le portiere si chiudono. La piccola Sofia si siede nel comodo divano a tre posti, Alberto invece sceglie una poltrona, mentre la giovane ragazza si avvia alla porta con l’adesivo che indica i servizi igienici. La piccola Sofia appoggia la testa nelle gambe dello zio e si addormenta. Improvvisamente si accende un televisore Ologram , che trasmette il telegiornale di Italworld , il giornalista in studio annuncia,” ecco siamo in collegamento con Barbara … Si ecco c’è il collegamento in studio! Barbara mi senti?”, dal monitor alle spalle del giornalista appare il viso di un elegante e distinta signora di mezza età, viso luminoso e molto truccata, la presentatrice indossa un vestito bianco con dei motivi in pizzo floreale, “Ciaooo Angelo!”, risponde con allegria la donna, “il giornalista prosegue, “di cosa parlerete stasera nella trasmissione Sabato a Casa di Barbara?”, la donna fa un sorriso compiaciuto, “Angelo lo sai che qui noi parliamo solo di argomenti scottanti! Stasera affronteremo tre argomenti che sui social vanno per la maggiore … L’ hacker più ricercata e pericolosa del mondo che ha messo in crisi le più importanti banche sottraendo soldi e spostandoli nei conti correnti di associazioni umanitarie, lei è riuscita ad entrare nei loro sistemi di sicurezza informatici anche di molti governi , è stata dichiarata dal governo italiano il nemico pubblico numero uno, ma lei non gli piace essere chiamata semplicemente hacker ma Poetessa dell’Apocalisse … Lei è Elli Arrow, che da poco è riuscita ad entrare nei server della Cyndarella Corporation aggirando tutti i più sofisticati sistemi di sicurezza è riuscita a prendere il controllo di un Robot Meka 3330XK, sai angelo uno di quelli in dotazione all’esercito italiano, l’ha usato per distruggere due Mecka della polizia che erano impegnati nello sgombero di alcune case popolari a Roma per la prossima costruzione del nuovo centro residenziale Sublime. La gente la chiama eroina sui social e su Mytube è stato fatto un canale di fans dedicato a lei dove si leggono le sue poesie. E’ diventata un fenomeno virale sia in Italia che in molte nazioni del mondo, le sue poesie sono state tradotte in molte lingue e alcune frasi delle sue poesie più popolari si scrivono addirittura nei muri delle metropoli. Nessuno conosce la sua identità ovviamente, nelle sue poche interviste in streaming lei porta una maschera bianca, si vedono solo i capelli rossi di un rosso fuoco e indossa un abito verde! Insomma Angelo oggi dopo circa due anni di ricerche siamo riusciti a contattarla e stasera la intervisteremo in streaming qui in diretta a Casa di Barbara!”, il giornalista in studio divertito prosegue, “Barbara parlerete anche della situazione della seconda grande isola, la Sardegna giusto?”, Barbara risponde allegramente, “Ma certo, io voglio bene hai sardi, io ho tanti amici in Sardegna e immagino cosa stanno passando dentro la quarantena imposta dal governo … Sardi vi amooo! Non vi lasceremo soli!”, la presentatrice mette la mano nella bocca e fa il gesto di mandare un bacio, “Ed infine parleremo di Dimensioni parallele! Da tempo al CERN in Svizzera un equipe di scienziati della Cy.Corp, grazie all’acceleratore a Bosoni, sono riusciti ad entrare in contatto da due anni con una dimensione parallela che hanno chiamato D.01… Beh Angelo non ci crederai sono riusciti anche a mandare un uomo in quella dimensione, il sergente dei marines Jhon Titor che stasera avremo in studio, non ci crederai ma in quella dimensione è l’anno 2018 “. “Grazie barbara per quanto riguarda gli argomenti trattati come è l’indice di godibilità?”, “Angelo guarda sono ancora in elaborazione, comunque dai principali social come social face eFhotomania abbiamo i primi exitpool, per Elli Arrow ovviamente più del massimo mai raggiunto come il 55% shere, per le dimensioni parallele il 36,3 % e purtroppo per la situazione della Sardegna uno scarso 8%”. “Ok grazie Barbara allora a stasera, ciao!”, “ciao Angelo e buon proseguimento! Ciaooo popolo Italianoooo, vi amooo!”.
Alberto seduto nella poltrona guardava gli ologrammi trasmessi dalla televisione, borbotta tra se e se con un sottile tono sarcastico, “Sardi vi ammooo!?!, Ma vaffanculo stronza! Della situazione della Sardegna non frega un cazzo a nessuno!”.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it