Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


C'est la vie
Scritto da Francesco Scolaro
Categoria: Poesia - Altro
Scritto il 15/05/2018, Pubblicato il 15/05/2018 15.03.26, Ultima modifica il 15/05/2018 15.11.31
Codice testo: 155201815325 | Letto 266 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Scende il crepuscolo
e la luna già sale
si accendono i fari
e i lampioni sul viale.

Un vocio di gente
un andirivieni di passi
discorsi promiscui
di seriosi e smargiassi.

Oggi è domenica
perciò più loquace
del profuso di ciarle
a nessuno spiace.

Orecchio per caso
un ganzo che dice:
ho una moglie cornuta
però è felice

ed al prossimo incrocio
concludendo ripete:
ma lei di concerto
si sollazza col prete.

Mi verrebbe da dire …
e con massimo sdegno
ma il costume ch’evolve
m’impone contegno.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it