Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Lascia che sia...
Scritto da Andrea Guidi
Categoria: Altro
Scritto il 16/12/2011, Pubblicato il 16/12/2011, Ultima modifica il 16/04/2013
Codice testo: 16122011173321 | Letto 2898 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1



Accarezzo la tua fragilità, azzardo un bacio tremulo
all’inaspettata fragranza che si sprigiona
dal tocco sapiente delle nostre lingue intrecciate.

Scendo voluttuoso ai seni, alle areole, all’ombelico,
all’incavo delle tue cosce, agli effluvi inebrianti
del rorido frutto proibito del piacere.

L’insicurezza soccombe alla passione;
l’inadeguatezza l’hai fatta sciogliere come neve invernale
quando viene baciata dal sole,
quasi a liberarmi da tristezza ed ancestrali paure.

Lascia che sia la nostra alba a sorprenderci,
consapevoli di un qualcosa che potremmo definire amore.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it