Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Il sarchiapone
Scritto da Cassandra
Categoria: Altro
Scritto il 19/11/2010, Pubblicato il 19/11/2010, Ultima modifica il 21/11/2010
Codice testo: 19112010154210 | Letto 2480 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore Cassandra:
Alla papere che starnazzano illudendosi di far il canto del cigno....

1/1

Incede altezzoso per l'aia
nel giorno radioso.
Buffo nell'aspetto
cipiglio permaloso.

In alto la cresta
voce di carnevalesca trombetta squillante
uno charme davvero esilarante.

Un pollo spiumato che si crede un cigno
d'ogni sassolino fa un macigno.
E via la coda spennata dischiude a ruota
o meglio, a ombrello senza stecchi
incespica e scivola nella mota.
Stupite le facce da stoccafissi secchi!

Un canto strombazzato
peggio d'un campanaccio stonato
dal sordo cortile acclamato.

Dalle stelle si precipita alle stalle
le risate accapponano la pelle in galle.

Versi altisonanti
strillati chicchirichì
incede inverecondo nel cortile
credendosi chissà chi.

Papero dai passi claudicanti
il pollame s'inchina servile
strabuzza i miopi occhi
del camaleonte le iridescenze
nel piumaggio pacchiano colori barocchi.

Risibile creatura
incede nella radura.

Che animale credete sia?
Ma il sarchiapone, suvvia!

Di tutta l'aia il più acclamato
sul vasto pianeta di fauna affollato.

Di tutto il cortile
il più riverito,
ma la vanità spesso è fatale...

Dispiega le goffe, pacchiane ale
riluce la canna del fucile
s’ode del cacciator lo sparo
e il nobile sarchia pone
in arrosto è bell’è servito!


1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it