Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


IL SASSOLINO NELLA SCARPA (NONA PUNTATA)
Scritto da ilvindiceincazzato1
Categoria: Narrativa - Altro
Scritto il 02/05/2018, Pubblicato il 02/05/2018 11.47.30, Ultima modifica il 14/05/2018 06.53.48
Codice testo: 252018114730 | Letto 138 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore ilvindiceincazzato1:
GRADITI COMMENTTI

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente


IL SASSOLINO NELLA SCARPA (NONA PUNTATA)

I nostri “carissimi” governanti, quelli che pensano solo allo Jus soli, (e alla protezione degli immigrati che ormai arrivano da tutto il mondo) e allo scranno, vita natural durane, al vitalizio, da tramandare ai familiari (non ricordo fino a quante generazioni) e tutto l’altro lo aggiungete Voi, cari lettori.
Questi “carissimi”… Primo, non hanno saputo gestire la crisi sul lavoro cosa che altre nazioni sono riuscite a risolvere in poco tempo (salvo la Grecia). Non hanno saputo gestire l’immigrazione clandestina, (obbrobrio della cultura Italiana) lasciando che lo Stivale intero andasse in degenerazione accogliendo così tanti clandestini sfacciati e prepotenti ed in aggiunta ci sono pure tanti delinquenti, che ormai in casa nostra non possiamo più vivere. La minor cosa che ci capita è, che noi vecchietti, in qualsiasi piazza si vada per poter prendere il sole seduti su una panchina, non è più possibile farlo, perché le stesse sono già strapiene specialmente da Africani che non hanno un cazzo da fare in tutta la giornata. Caffè latte alla mattina, pasto pronto a mezzogiorno e sera, cellulare di quelli moderni compreso di scheda telefonica gratuita per tutti i giorni del mese, vestiti a spese dello stato, sempre con indumenti nuovi, permesso di spadroneggiare sui parcheggi a pagamento delle città, rimettendo in vendita pure i permessi di sosta, che i “simpatici” buonisti, quando lasciano il parcheggio, se mancano venti minuti alla scadenza, lo regalano agli Africani e questi lo rivendono per lo stesso prezzo di uno a orario intero, violando la legge Italiana,.
Sono gli stessi Italiani a comportarsi male e gli immigrati a seguire.
Vorrei aggiungere che i veri delinquenti sono i cosiddetti buonisti Italiani che, regalando lo scontrino agli africani, sono loro a infrangere la legge, e per questo obbrobrio, dopo tante denunce ai vigili urbani, polizia di stato carabinieri questura CTM e quant’altro, tutti rispondono all’unisono, abbiamo le mani legate. Ma scusate, perché allora stanno pensando di assumere altri diecimila agenti dell’ordine? Ben vengano le assunzioni, creerebbe lavoro, ma pur che il lavoro venga fatto e
fatto a dovere, cioè, che il cittadino sia protetto, e non pestato a sangue in casa propria, mentre stava dormendo il sonno dei giusti. E in molti casi, quando il dormiente si sveglia repentino e magari fa in tempo a sparare, prima risarcisce i danni al delinquente trovato in flagrante poi fa pure la galera.
MA PORCA TROIA, MI SAPETE DIRE IN QUALE NAZIONE STIAMO SUBENDO QUESTO SOPRUSO? SE LO SAPETE, TENETEMI INFORMATO COSI MI CERCO ALLOGGIO IN ALTRE PARTI D’EUROPA.
Ora mi devo riallacciare agli scontrini dei parcheggi. Ma, bruttissimo cretino, possibile che non ti accorgi, che ti stai dando la zappa nei piedi da te stesso, non sai che ognuno di loro a fine giornata ha guadagnato più di un operaio Italiano? Non sai che questi soldi (milioni e milioni) vengono spediti in Africa senza pagare un cent di imposta allo stato Italiano? Non sapevi che questa gente, oltretutto, viene considerata evasore delle imposte e tu scriteriato Italiano gli vai pure a fare la mancia sfoderando il borsellino con entusiasmo, mentre vi sono dei veri poveri Italiani nelle strade, che avrebbero bisogno veramente di un piccolo aiuto e tu lo guardi come avesse la lebbra e tiri diritto, tanto a te non fa ne freddo ne caldo?
Non hai mai pensato che questa tratta di schiavi, voluta da renzi, da boldrina e da francesco
sta portando all’esasperazione tutta la massa di poveri Italiani che non riescono a sbarcare il lunario? Non hai mai pensato che questa povera gente, sbarcata sul nostro suolo, facendo al momento dello sbarco solo una semplice visita medica, porta malattie ed infezioni? Dopo lungo tempo,che su terreno libico, hanno vissuto (poveri loro) con il peggiore trattamento che possa esistere? Ammucchiati peggio di bestie (anche per due anni poveracci) come racconta chi a visto e toccato con mano, senza la possibilità di avere la minima attenzione igienica, causando epidemie che tramandano ai popoli che gli accolgono sorprese inaccettabili. Io sono cattolico credente, e nel mio piccolo ho fatto tanto, inviando soldi a varie riprese in Madagascar ed in India. Dico quindi, aiutiamo questa gente, ma in casa loro, dove sarebbe venuta a costare una centesima parte di ciò che l’Italia a speso, tra sbarchi, ristoranti, hotel ville private, computer e cellulari di ultima generazione compresi di ricarica e rinnovo gratuito. Ma la colpa non è tutta degli Africani, la colpa maggiore è di quegli che ormai hanno preso gusto ai soldi guadagnati senza il minimo di sudore,
a partire da chi sta al governo e i loro amici avvoltoi, pensando solo ai loro miserabili guadagni e al loro tornaconto. E non c’è nessuno che possa fermargli, perché chi potrebbe è immischiato nella truce escaletion del sopruso e del malcostume. CHE POSSIATE CREPARE BRUCIATI NELLA GEENNA DEGLI INFERI. MALEDETTI E VILI USURPATORI DI CIO’ CHE DIO HA CREATO
NON SIETE PIU’ ESSERI UMANI, MA BARBARI CORROTTI.

Tornando al comportamento degli immigrati, se questo venisse fatto da uno di noi Italiani ci sbatterebbero subito dentro, dicendo che, “questa è la legge”. in poche parole noi veniamo dopo dei clandestini, e Francesco (amico di Renzi) continua a stare con le braccia tese, dicendo venite che noi accogliamo tutti. Mi viene molto da pensare (pur essendo credente, assiduo praticante e ligio nella legge di Dio) che essendo Francesco, sia il capo della chiesa, sia il capo di tutto quello che comporta il Vaticano, non abbia pensato di far aprire le casseforti ( non sarebbe cosa facile) della banca più ricca del mondo e devolvere quel mucchio di soldi a tutti i poveri del mondo.
Che cosa ne fanno i signori seguaci di cristo, di un’immensità di tesori? speculando e sfruttando la situazione del business, cosa ci hanno insegnato loro stessi, e lo ribadiscono tutt’ora, che per poter vedere spalancarsi le porte del paradiso bisogna che ci liberiamo di ogni bene terreno, oppure la pensano come quel famoso detto! ( armiamoci e partite?), con che sfacciataggine ci dicono ancora accogliette accogliete ? Noi povera gente non abbiamo appartamenti da cinquecento mt quadrati
come i papaveri porporati, stanno scialacquando nella bella vita e non si curano di chi sta sguazzando nella melma e mangia quando gli capita, e Francesco,che lo sa, cosa fa? L’ ascia correre l’acqua verso il basso in attesa forse, che le cose si mettano a posto da sole, e nel frattempo sta stringendo amicizia con chi ha intenzione di distruggere la nostra stimata Religione, le nostre usanze, il nostro credo in Dio Padre Onnipotente, non capisco, se Francesco si accorga o meno,ma sta facendo nascere una guerra di religione tra poveri. (i ricchi?) Fanno finta di niente, senza mettersi in mostra. Ai Parioli di Roma, non si accorgono neppure che abbiamo così tanti immigrati di colore, anzi, li non trovi neppure un mendicante, neppure a pagarlo. Tanto li nessuno si fermerebbe o si degnerebbe a fare un’elemosina, anche perché escono di casa già dentro lussuose vetture, e il conducente tira dritto. Ecco perché ai Parioli non ci sono mendicanti.

Avendo terminato i GIGA nella mia KEY, devo attendere qualche giorno affinché entri di nuoco in attività, perciò non posso fare una ricerca, ma circa un mese fa, o letto di un cardinale di una città Italiana (che ora mi sfugge dove e chi) dicendo a chiare lettere. Che Francesco, di questo passo porterà la religione cattolica alla distruzione. Parole sue, (cioè del cardinale) e gli altri cardinali, cosa sono, ORBI, o vogliono farci capire che loro sono pieni di Spirito Santo? Perché allora non si spogliano delle loro ricchezze aiutando chi soffre? Ora bisogna che mi tolga il sassolino dalla scarpa. Perché Francesco, quando, tempo addietro a scelto i nove cardinali, i ( C9 )per non ricordo quale funzione in vaticano, uno dei C9, suo ex collega e amico del sud America (Cile?) dopo essersi insediato in vaticano e risultato pedofilo già dai tempi digioventù. ( in seguito figureranno anche altri due). E dopo tante polemiche è dovuto ritornare a casa sua. Non aveva forse controllato bene Francesco, prima di scegliere attentamente, chi veramente fossero queste “brave” persone? Non c’è forse un consiglio apostolico in vaticano tanto da poter consigliare per il meglio il capo della chiesa se lui non ne fosse al corrente? Le due nazioni, sia quella dove e nato Francesco sia del cardinale in questine sono vicinissime, possibile che non si fosse mai parlato di niente e si sia dovuto attendere proprio l’insediamento in vaticano di questo spregevole “porporato” del cazzo? VERGOGNA!!! DIO VORRA’ SENTIRE LE VOSTRE SCUSANTI!!! ALTRO CHE SUA SANTITA’ .
Nella mia vita, ho rispettato tutti i papi che si sono avvicendati nel tempo. I più apprezzati da me, sono stati i BRAVI PAPI che si sono susseguiti via via fino a Wojtyla e Ratzinger. L’odierno mi lascia molto, molto deluso. In seguito parlerò anche di lui.
Mi sono tolto un’altra scheggia di quel maledetto sassolino ora mi rimetto la scarpa e continuo.

CONTINUA


NON TRASCURARE DI LEGGERE!!!

Carissimi e meravigliosi lettori. Sono spiacente di non poter continuare a scrivere il mio pensiero,
per motivi tecnici improrogabili. Ma Vi assicuro, procrastinabili. Farò del mio meglio per tenerVi informati
su questa pagina dello svolgersi della situazione. Anche perché, desidero farVi gustare il continuo della mia storia. Fate conto che ciò che avete letto, sia una sciocchezza in confronto a quello che avete ancora da leggere. Vi garantisco che sedici puntate sono già scritte ma molte hanno ancora da venire. Ve lo posso garantire sulla mia vecchiaia. Io sono come il vino buono, più invecchia e più è robusto e piacevole.
Non Vi perdete d'animo e verrete ricompensati.
Il quasi incolto E MOLTO SPIACENTE ilvindiceincazzato

P.S. E' probabile che per risolvere il problema, passeranno due mesi. Mi dispiace con tutta l'anima ma
è mio dovere e mio interesse risolvere il problema.

Un Bye bye a tutti, ringraziandovi per così tante letture. Ancora grazie.



Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it