Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


IL VOLO DEL GHEPPIO
Scritto da paolo s.
Categoria: Narrativa - Altro
Scritto il 03/05/2018, Pubblicato il 03/05/2018 15.07.00, Ultima modifica il 03/05/2018 15.07.00
Codice testo: 35201815659 | Letto 123 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

La mente spazia in un orizzonte infinito, privo di ombre e nubi che sempre accompagnano il mio vivere.
Da punta Sebera fino alla cima del Paradisino attraverso punta Sos Nidos, punta La Marmora, Bruncu Spina, Linas, Montalbo, Antola, Beigua e tante altre vette che hanno condiviso l'immensa mia desolazione.
EccO lì adesso, punta Sebera. Osservo la tua sagoma in controluce mentre ammiri e ti immergi nella struggente bellezza del mio mondo disteso ai tuoi piedi per fartene dono.
Capo Spartivento, capo Teulada, il golfo di Palmas, più a occidente la mia isola, lì dove sono nato e da dove sono partito per andare a cercarti. A settentrione ancora un'altra isola dove parlano la lingua che mi hai insegnato.
La visione in prospettiva cancella il braccio di mare che le separa, sono anime gemelle come la comunione delle nostre vite. Le mani sulle spalle, poso le labbra sui tuoi capelli e depongo il sigillo di una simbiosi che mai avrà fine. Stringi le mie mani fra tue, reclini lo sguardo e bacio le tue lacrime.
Ecco punta Sos Nidos, sentieri scoscesi, irti pendii ancora umidi di sudore e lacrime solitarie. Il vento sibila dolcemente sul bordo del dirupo, asciuga gli occhi catturati dalle sinuose volute del gheppio volteggiare alto nel cielo alla ricerca di un dono per la fedele compagna. Rimane sospeso, apparentemente immobile, con le ali spalancate nella vanitosa ostentazione dello “spirito santo” prima di lanciarsi in fondo al canalone e catturare la preda. Urlo il tuo nome al vento, volo con lui. Non ho prede da ghermire, solo pace da conquistare.
Come da una camera insonorizzata, osservo attraverso i vetri l'affannosa attività di camici bianchi armeggiare con pesi e contrappesi, sacche di sangue e soluzioni fisiologiche, osservare affranti il sempre più lento incedere dei diagrammi sui video.
( Da una camera insonorizzata, osservo attraverso i vetri camici bianchi armeggiare alacri con pesi e contrappesi, sacche di sangue e soluzioni fisiologiche, osservare professionali, mordendo aste di occhiali, affranti l'incedere decrescente dei diagrammi sui video. V. Love)
Ecco, adesso la vedo. E' proprio come l'ho sempre immaginata, una macchia nera sullo sfondo di un abbagliante cielo azzurro che ferisce le pupille. Si muove a grandi falcate, minacciosa brandisce la grossa falce, con la soddisfazione stampata nel ghigno scheletrico risponde solerte all'improvvisa chiamata.
La punta della falce vibra a pochi centimetri dal collo. Impietosa attesa dell'assenso definitivo. Fisso le orbite vuote, il ghigno si trasforma in un punto di domanda per sondare dubbi e residue paure.
L'adrenalina esplode nelle fibre, scomposto giubilo dei camici bianchi, inaudite pressioni sul torace risvegliano dolori occultatati da pietose morfine. L'ira cresce, come una folgore squarcia desideri reconditi: “ VAFFANCULO STRONZA! Sei in ritardo, ho cambiato idea. Lei ha bisogno di me”.


Il gheppio, al contrario del falco pellegrino di cui sembra una versione ridotta, ha la capacità di fermarsi in volo con le ali spiegate. Questa capacità è detta dello “spirito santo” per una chiara similitudine con l'uccello che impersona lo Spirito Santo nelle raffigurazioni della SS.Trinità.


1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it