Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


L'amico più prezioso che ho
Scritto da Simona Antares
Categoria: Narrativa - Altro
Scritto il 03/07/2018, Pubblicato il 03/07/2018 11.47.37, Ultima modifica il 03/07/2018 11.47.37
Codice testo: 372018114736 | Letto 64 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Ciao!”
“Ciao! Come ti chiami?”
“Io mi chiamo Marco. Tu chi sei?”
“Ciao Marco, io sono un vecchio albero che vive in questo parco da tanti e tanti anni ormai”
“Lo sai che sei molto bello? Ma tu riesci a vedermi così come ti vedo io?”
“Certo che riesco a vederti, riesco a sentirti e riesco anche a essere felice”
“E come fai a essere felice? Tu non puoi muoverti, non puoi correre e giocare come noi, non puoi parlare. Come fai a essere felice?”
“Sono felice quando un bambino viene a parlare con me, sono felice quando il sole mi riscalda con i suoi raggi, sono felice quando piove perché l’acqua mi disseta, sono felice quando guardo il cielo e gli uccelli che volano felici, sono felice quando tutti si fermano ad ammirarmi”
“Lo sai che sei l’amico più caro che ho? Posso raccontare alla mia mamma e al mio papà che ho parlato con te?”
"Si, mio piccolo amico, tu devi farlo, dì loro che mi mancano tanto, che mi mancano le loro risate, che mi mancano le loro chiacchierate, che mi mancano i loro sguardi disincantati”
“Va bene, ora però devo lasciarti. Ciao albero, tornerò presto, tu mi aspetterai, vero?”
“Si, ti aspetterò Marco, ti aspetterò per sempre. Non dimenticarti mai di me e porta per sempre con te il tuo cuore bambino”
Marco si allontanò sorridente, felice di aver trovato un nuovo amico, il più prezioso che la vita gli avrebbe mai donato.

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it