Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


IL MIO MONDO NON E QUESTO
Scritto da roger
Categoria: Altro
Scritto il 05/11/2018, Pubblicato il 05/11/2018 03.04.49, Ultima modifica il 05/11/2018 03.04.49
Codice testo: 51120183448 | Letto 93 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore roger:
OTTIMO

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente






IL MIO MONDO NON E QUESTO

Razionalità, sentimenti, intelligenza, paura, cattiveria, rabbia, amore, odio, scienza, religione, dolore fisco, dolore psicologico...Anima e corpo.

Semplice: Il nostro corpo e la prigione della nostra anima fin che siamo vivi. Le risposte che l'uomo cerca in Dio qualunque esso sia, ho nella scienza, sono comprensibile ed anche necessarie, per la natura stessa del uomo, nello spirito istintivo di sopravvivenza.

Eppure, basterebbe cosi poco per essere perfetti!!! Invece, no!!! Siamo avidi, egoisti, pensiamo solo a noi. Fingiamo di fare del bene, molte volte ingannandoci, per non doverci sentire in colpa. Cerchiamo l'amore, poi quando lo troviamo, non ci basta ho non ci soddisfa, o ancora no ci comprende. Si, perché noi vogliamo essere amati, ma poi non siamo capaci di amare. Amare, significa rinunciare al proprio amore per il bene della persona che si ama, se necessario. La moglie, il marito, i figli, la fidanzata o fidanzato...mia, mio, miei....No, non si può dire di amare veramente, se si usa un aggettivo possessivo. Amare, nel mio mondo, da credente, ma anche da persona razionale, vuole dire amare incondizionatamente tutti. Tutti i bambini del mondo, sono amati da me come se fossero "i miei". Rispetto tutti, ma esigo rispetto.

Amo il mio prossimo, anche se diverso in qualsiasi sia il suo aspetto fisco religioso, o ideale.

Odio la violenza....chi usa la violenza, ha paura, e la nasconde in essa. L'unica paura che ho, e quella di fare male ad altre persone, involontariamente, anche a livello psicologico.

Ho il terrore di uccidere, spero non mi accadrà mai! Quando, sento di violenze su bimbi, donne, anziani..Solo il pensiero, mi fa salire l'adrenalina a mille, ho le vene che si gonfiano come dei tubolari di biciclette! Vero! Non connetto più, questo mi spaventa, e il mio istinto di sopravvivenza che si manifesta. Ecco perché affermo che non e il mio mondo costui!

Nel mio mondo, non ce violenza non ce fame, povertà, discriminazione di alcun genere; né razziale, né religioso, tanto meno ideologico.

Non parliamo di denaro..perché l'unico modo, per farsi che non vi sia povertà: è eliminare il denaro. Oltre, io sono già nel 3000. Non mi sono bevuto il cervello. Basta proiettare il nostro futuro all'infinito ed è cosi che le mie affermazione, non appariranno più come un utopia, ma ben si, come una logica conseguenza dell' evoluzione della specie umana. La scienza ci ha fatto far dei passi da gigante, in tutte le direzione. Ma. Ricordiamoci che senza le religioni, i credo, le culture, la nostra evoluzione nella storia e nei tempi non avremmo potuto usufruire di questa medesima. La scienza e le religioni, si compensano e ci daranno la chiave per un mondo migliore; anzi, un universo, oltre l'universo. E li, che mi trovo. Non universo, qui si trova Dio, e si ferma la scienza. Dio creò la terra?! Big Bang ?!. Entrambi, prima Dio poi big bang. Sfido chiunque, di poter dimostrare il contrario. Non mi si venga a dire che Dio non esiste. Anche se solo fosse "una fantasia", non c'è una sola cosa che l'uomo riesca a pensare, che possa risultare inverosimile. La storia e piena di questi esempi.

L'uomo disegnava sottomarini, vedi Leonardo anno 1482 e tante altre cose, quando ancora non esisteva neanche l'automobile, Pensare, l'essere umano pensa. L'infinito, pensare. Universo, oltre l'universo : Uguale Dio. I nostri pensieri, sono infiniti, non anno limiti, né nelle cose concrete, né nella fantasia. Concreto, ricerca nella storia, medicina, fisica, tecnologia...Fantasia. Chiudo gli occhi, e sono ovunque la mia mente desideri. Anche in un mondo diverso, o nello spazio, su Marte Giove plutone; non ho bisogno neanche di respirare nella fantasia non mi serve.

Tutto e possibile, infatti, quando moriamo, non abbiamo necessità di respirare, giusto!? Morire. Liberare la nostra mente dal nostro corpo. Ma. una volta deceduto, non pensiamo più! Errore! Non vi sarebbe logica!

I nostri pensieri non hanno mai smesso di esistere, dal giorno in cui sono iniziati. Nasce l'uomo sapienze, trasmette le sue conoscenze sia in vita che in morte; perché nella stessa genetica si lascia ai propri eredi i dati acquisiti.

Esempio, il nostro cervello ci riflette sempre le esperienze. Da li ripartiamo per progredire, tutti i giorni da migliaia di anni. Nel anno 3000, saremo probabilmente molti di più di quanto la terra né possa contenere. Ciò significa che l'uomo avrà finalmente raggiunto, la reale civiltà che gli compete. Niente guerre, età media 150, anche maggiore se vissuti in altri pianeti: Spazio tempo, equivale, relatività. Valori totalmente diversi dai giorni nostri. Energia pulita, qualità della vita ottima, meritocrazia alla base del sistema liberale, ma senza retribuzione, ben si riconoscenza, ricambiata secondo le esigenze proprie, per contribuzione allo sviluppo ed alla sopravvivenza della propria specie.

Abbiamo già avviato senza rendercene conto il sistema, di cui vi sto esponendo la figura. Denaro, usiamo le carte di credito, assegni, e il primo passo. Se una banca non possiede denaro, come fai a rubarglielo. Niente soldi, niente delinquenza, avidità inesistente. Valori diversi.

Il potere oggi, lo identifichiamo nella ricchezza, se ben sappiamo, che non rende giustizia e uguaglianza per tutti.

Non vorrei mai un mondo, dove fossimo senza differenze fra noi. La meritocrazia diventa indispensabile. Raggiungimento del proprio scopo, al fine di rendere servizio alla civiltà, non solo contemporanea, ma prevalentemente in chiave futuristica. Non dobbiamo preoccuparci dei figli, nipoti o pronipoti: Oltre. La sopravvivenza della specie. E l'unica spiegazione, che fa coincidere Dio e la scienza Libero arbitrio, libertà di pensiero. La terra e già troppo piccola. Vi siete mai chiesti perché l'uomo nasce curioso e conquistatore?!. Risposta. Saremo noi a invadere altri pianeti, per necessità, in ogni senso. Oggi si parla di stazione sulla luna, cerchiamo materie prime, più leggere resistenti, forse vi e anche delle fonti d'acqua sotto forma di ghiacciai. La luna oggi domani chissà. Un giorno ci muoveremo, a delle velocità nello spazio, sicuramente maggiore; magari grazie a materiali scoperti altrove con resistenze differenti. L'energia, pulita e inesauribile, farà la differenza, in ottica di sviluppo economico, nei prossimi anni; infatti, la crisi sparirà dal nostro vocabolario entro un centinaio di anni al massimo. Dopo, molti problemi non esisteranno più. Non vi saranno poveri, niente guerre, niente soldi. Avremo, un micro cip sotto pelle, con tutti i dati necessari; con nuovi valori. La ricchezza del singolo sarà valutata in punteggio, su base di merito. Questi punti, saranno la moneta virtuale, per acquistare o vendere. Non si potranno cedere i punti, considerando che la meritocrazia, non prevede trasferibilità. Sarà comunque possibile lasciare in eredità i beni accumulati nel proprio periodo di esistenza. Testamento video firmato. L'energia nucleare di terza generazione, ci traghetterà, assieme allo sviluppo già in corso delle energie alternative; vedi sole, acqua, idrogeno, vento, calore della terra. Passaggio indispensabile, perché non si può eliminare il petrolio, se non si utilizza ancora, per qualche anno ancora il nucleare. Il giorno in cui non useremo nessuna energia inquinante o pericolosa; non esisteranno più crisi economiche. Da li, si potrà eliminare il vecchio "Denaro", adottando il sistema punti. Il costo energetico, e alla base di tutti i problemi legati a l'andamento dell'economia mondiale. Se il costo energetico, lo portassimo a zero, costo produzione minimo, guadagno massimo. Come si fa!?. Semplice! Case, edifici pubblici, privati, tutti costruiti con sistemi ecologici. Materiali, e sistemi "idrosolaritermoventilati" Idrogeno: utilizzato per automobile, motori in generale. Niente inquinamento. Solare: pannelli di nuova generazione, con vernici speciali, che serviranno anche per l'illuminazione notturna. Termica: dal suolo arriva il calore che sfrutteremo a dovere per riscaldare ciò che vorremo. Ventilazione: F1, si la formula uno già utilizza il vento.

Non capite molto, vero?!. Allora vi chiarirò il concetto. Una casa, o un palazzo. Se lo edifichiamo, in modo da utilizzare sole, vento , calore della terra,e idrogeno; otteniamo un risultato, che non solo salvaguardiamo l'ambiente, ma ci permette, l costo zero mondiale. Da li guadagna il governo; niente multe per surriscaldamento della terra per l'effetto serra, meno malati potere d'acquisto molto elevato, economia in espansione continua. Senza fine, economia che si trasformerà, considerando che il progresso ci farà investire sempre di più nello spazio, e nella ricerca, anche medica. Medicina. Se non ci ammaliamo, grazie alle ricerche, meglio pagare le ricerche, che le medicine no!? Torniamo alla casa. Una struttura aerodinamica, con pannelli di colore, che non siano sgradevoli, e che non diano dei riflessi fastidiosi nelle ore diurne. Di notte daranno luce gradevole, e sufficiente. Le fondamenta usufruiranno di un sistema antisismico, già esistente oggi, ma con l'incameramento delle fonti di calore proveniente dal sotto suolo; proprio nel reparto antisismico. Confluiranno anche energia solare dai pannelli, energia prodotta dal vento, anche la pioggia. Generatore, e accumulatore. Il vento che attraversa la casa, sarà usato da eliche, che disposte in posizione strategiche, ma rispettando l'estetica dell'abitazione. La pioggia finirà nel reparto sotterraneo, dove il suo peso ,andrà anche egli, a farsi, che produca energia. L'eccesso d'acqua, diventerà idrogeno. Voilà!! Abbiamo una casa moderna che si auto gestisce da sola, costo ed inquinamento zero. Il metodo punti, sarà impostato su nuovi valori che accompagnate da apposite regole, porterà alla vera civilizzazione del nostro globo. Regola di base: L'interesse del singolo, avrà come unico obbiettivo, di migliorare le proprie esigenze, senza recare danno a nessuno. Basta rispettare questa regola. Niente, guerre, violenze, fame. Si potrà rincorrere tutto ciò che si desidera, rispettando la regola di base. Regola futuristica: Ricerca costante nel migliorare, il futuro dei nostri prossimi; non figli o nipoti, ma le generazioni che non conosceremo. Dovere, pensare ai prossimi. I punti sostituiranno il Denaro. Una tessera, in un micro cip, sottocutaneo: Tutto li, con dati del D.N.A incorporati; cosi che nessuno possa impossessarsi dell'identità altrui . Non vi è bisogno di altro. Non si può rubare i soldi, perché non esistono, identità inconfutabile, reperibilità assicurata. Chi usa violenza sessuale sarà chimicamente messo in condizione di non potersi ripetere. Non vi saranno carceri, ma lavori obbligati, per risarcire danni recati alla società. La violenza fisica non dovrebbe essere di questi tempi, considerando che il benessere di tutti non motiverebbe nessuna violenza, tranne quella di patologie mentali, che sicuramente usufruiranno delle dovute cure. I governi, si chiameranno federazioni, le quali dovranno preoccuparsi solo dello sviluppo e la sopravvivenza in chiave futuristica.

Anno 3000. Velocità e capacità di spostamento, dipenderanno anche, dalla possibilità di produrre energia, ossigeno, cibo e acqua, lontano dal nostro pianeta. Si. L'uomo emigrerà nello spazio, alcuni vi nasceranno, altri non torneranno. Ecco, il motivo, che porterà l'aumento delle nascite, in modo esponenziale. Dio e la Scienza, s'incontrano in questa necessità. Luce, velocità della luce, e l'infinito; per creare un energia inesauribile, e riproducibile anche nello Spazio. Se imprigioniamo la luce in un contenitore, con forma esagonale con parete "specchio"; otteniamo l'energia inesauribile, a l'intensità che si vuole. Più luce, più intensità, rapportata anche, all'ampiezza del contenitore. Dunque. Luce, spazio, "specchio"; uguale energia costante, che verrà veicolata al' esterno, tramite sonda conduttrice. "Elementi energetici", di dimensioni varie, numericamente agiungibili, secondo le necessità. Perfetto!! Buio pesto!? V' illuminerò subito. Immaginate un oggetto. Con un'energia al suo interno, e con una sonda che fuoriesce, la quale possa essere incastrata, a sua volta, in qualsiasi altro componente. Considerando che il nostro, "Elemento Energetico", non avrà limiti né di intensità energetica, ne di dimensione, si avrà la possibilità di viaggiare anche per anni luce, lontano dal nostro pianeta.

Fantasia?!. No. Alieni, si, no, comunicare con numeri primi!! Comunicare, con la luce, sarebbe una soluzione adeguata. Sappiamo che esistono dei fenomeni di oggetti, che si spostano, in modo non conforme al nostro, e che strane luci, accompagnano questi spostamenti. Vi sembro un po' meno strano vero?!. Se consideriamo che la luce e anche un veicolo, sia per il trasporto, ma anche per il dialogo con altre forme d' intelligenze, allora ci siamo. Torniamo per un momento, ad argomenti più recenti. Oggi, siamo nel caos totale. Tuttavia, segnali positivi, s'intravedono. La crisi Mondiale, ha evidenziato che il nostro sistema, non durerà ancora molto. Punto tutto su l'energia alternativa, e nucleare di terza generazione. Come già anticipato in precedenza, e fondamentale abbassare i costi di produzione, considerando:Che le emissione di C.O.2, devono essere diminuite. Attenzione il C.O.2. non è inquinante, ma l'eccesso provoca il riscaldamento eccessivo del globo. Risparmio sull'eventuale multe da pagare, da parte dei governi che rispetteranno gli accordi già firmati. Sviluppo di nuove aziende, di conseguenza, anche aumento della forza lavoro, non solo nel campo dei materiali, ma pure per la ricerca, sia nel settore sanitario, che in quello più vasto della biocompatibilità. La ricerca sanitaria, dovrà porre l'accento, sulla prevenzione, non sulle cure; questo oggi, non viene applicato in modo corretto. I farmaci dovranno essere gratuiti. Un farmaco, serve per salvaguardare la salute. Chi non si amala, lavora e produce. Pagare un'azienda farmaceutica che produce i farmaci necessari, mi sembra la soluzione al problema. Saranno prodotti i farmaci, senza concorrenza, solo per i governi, che retribuiranno maggiormente, sulla prevenzione. Ciò farà si che le stesse multinazionali dei farmaci, confluiranno nel medesimo interesse, proprio, dello stato, dei cittadini. Anche lì il vantaggio e per tutti. Materiali biocompatibili, avranno un impatto ancora più forte, e positivo, a vari livelli. Oggi esistono metodi, che ci consentono di produrre qualunque cosa, nel rispetto della natura: Una piastrella di arredamento per esempio, se la sbricioliamo come farina, e la lasciamo sul terreno; egli sarà assolutamente al riparo dal' inquinamento. Se tutti i prodotti, legati alla costruzione di stabilimenti, case, ma anche quelli riguardante le confezioni, imballaggi, e quant'altro; adotteranno codesti parametri: Risolveremo contemporaneamente, il problema dell'inquinamento, ma allo stesso tempo, la questione dello smaltimento dei rifiuti. Vetro, bisogna costruire sul vetro, con vetro, lastre resistenti, pannelli colorati in modo coeso con le altre strutture esistenti. Niente cemento, metalli sì, di quelli che non possano danneggiare l'ambiente. Le strade, di pietre, lastre di pietra. Basta asfalto, catrame che dura poco, che quando inadeguato crea molte volte le condizioni, per incidenti. Certo, non potremo avere subito la totalità del non inquinare, però, dei passi da giganti. Interessi salvaguardati per le industrie, per i governi, e per i lavoratori. L'economia, non conoscerà limiti nella sua espansione. Progetto favoloso, se pensiamo ai nostri ragazzi che si troveranno a studiare, con la prospettiva, di diventare importanti. Qualunque attività svolgessero nel loro futuro. Prospettiva. Una parola fondamentale, ossigeno puro per le nuove generazioni. E nostro dovere, far si che i giovani diventino realmente, gladiatori della nuova Era. Decomponiamo, al fine di rendere l'idea in modo approfondito. Le università delle ricerche, utilizzano mente giovani, e non. Se noi gli diamo fiducia, loro, ci ripagheranno con ottimi risultati. Prendete un collaboratore esperto nella vostra azienda già ben avviata; egli si ambienterà rapidamente. Assumete un giovane, dandogli la possibilità di ambientarsi. Egli sarà in grado di migliorare la vostra azienda, se glie ne darete l'opportunità. In un attività di livello, il dettaglio e facile da trovare per una mente fresca. Sono sempre i piccoli che ci fanno notare le cose "geniali"l'adulto deve dare il buon esempio, la base; il resto viene da solo. Non sono le mie sentenze, ma la realtà della nostra civiltà. Percorso obbligato. Non sto affermando, che l'uomo, diventerà bravo. Ma. Sarà costretto, per paura di perdere, quello che gli sta più a cuore: Se stesso!

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it