Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


*_* Vecchi COMPAGNI di scuola *_*
Scritto da Edo-e-le-storie-appese
Categoria: Narrativa - erotico/romantico
Scritto il 20/05/1995, Pubblicato il 31/10/2002, Ultima modifica il 18/10/2007
Codice testo: 62275481 | Letto 6054 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore Edo-e-le-storie-appese:
Nel ricordi indelebili, i compagni di scuola......e le compagne........

Torna alla prima pagina 1/13 Pagina seguente


Compagni di scuola ( a 40 anni)

Sono diverse le pagine da leggere..........


I quarant'anni.............i primi nostri quarant'anni.......
traguardo importante, è la soglia di un qualcosa, che risveglia dal torpore del tram, tram quotidiano, e allora si fanno riunioni di compagni di "sventura" coloro i quali sono approdati al mitico club degli "Anta" e allora........................................................

Fui invitato a quel tempo ad una prima
Da un compagno di scuola, una cima
Voleva rinverdir i fasti da tempo passati
Riunir quella scalcinata classe di "bocciati".
Accettai con entusiasmo un po' infantile
Quella riunione di ex, per scaricar la bile
Che avevo nei confronti di taluni "amici"
Del tecnico istituto superiore, i più infelici .
Fu quasi come il primo giorno di scuola
Tutti in crocchio, a mo’ di rotonda aiuola
Quando fummo quasi tutti riuniti
Ci sedemmo al desco un tantino stupiti
Scoprimmo di essere ospiti graditi
Dell'ex, più somaro della classe di allora
Faceva li sfoggio, della sua bella dimora
Avevo capito, eravamo lì a festeggiare
Chi successo ha avuto, l'altri a masticare
Quell'amarognola e brutta invidiuzza
Che ti lacera nel Tuo cerebro, ti tagliuzza .
Era tutto uno sperticar di brutti fatti
Accaduti a questo o a quello , tutti matti
Intervenni raccontando di cose carine
Quelle sdolcinate, protagoniste le signorine
Oggi quasi tutte signore, o zitelle di paese
Corretto all'istante con,... single.... , please .
Annovero tra quei lontani ricordi
Quando scrivevo in rima ai primordi
Un tema in classe con uno svolgimento
In rima baciata, allora ci fu gran fermento
Con critiche assai feroci e stroncamenti
Ma da più parti vennero dei complimenti .

I miei Temi di scuola, erano sempre oggetto per discussioni, fra proffessori, fra di noi ecc., era un motivo forse d'invidia, perchè scrivevo sempre in rima, e questo era fumo negli occhi per i proffessori, che andavano alla ricerca di una qualche pubblicazione, che trovasse un appiglio, per tacitarmi di........

Torna alla prima pagina 1/13 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it