Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


GIRO DI VALZER
Scritto da Asja
Categoria: Narrativa - erotico/romantico
Pubblicato il 11/05/2006, Ultima modifica il 18/10/2006
Codice testo: 85467800 | Letto 3858 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore Asja:
Sogni e realtà di un'adolescente

Torna alla prima pagina 1/3 Pagina seguente



Monia aveva 16 anni,era appena arrivata al luogo di villeggiatura,l’aspettavano ben due mesi di vacanze!
Era felice,perché gli amici che aveva salutato l’anno prima,l’avevano lasciata ancora ragazzina ed ora invece si ritrovava “donna”. Già,abbandonati i soliti jeans e i calzettoni,ora indossava calze di nylon,gonne,si portava persino la borsetta e non vedeva l’ora di riabbracciare i vecchi amici…Poi aveva una grossa novità;un ragazzo che l’amava e di cui era innamorata che adesso purtroppo era lontano
-“ Mamma vado a fare un girooo! “ ed uscì di corsa
La mamma alzò gli occhi al cielo; sapeva come sarebbe andata a finire,la figlia si sarebbe vista solo all’ora dei pasti e sicuramente avrebbe preteso di uscire tutte le sere!
Monia attraversò il paese camminando con calma,dandosi un aria da grande indossava un vestitino grigio e aveva abbandonato sotto al letto le scarpe da tennis.
Sentì un fischio:
-“ Monia,ma sei tu?!”Massimo la guardò sorpreso…Furono baci e abbracci,che si ripeterono poi con tutti gli altri amici anche se qualcuno la prendeva in giro per il suo nuovo look.
-“ Che si fa stasera?” –chiese Monia
-“Hanno aperto una nuova discoteca”-rispose Massimo,-“è all’aperto,ci troviamo tutti là”
-Monia in discoteca arrivò per prima e si guardò intorno-“Bhè” pensò “ chiamarla discoteca è una pretesa,è solo uno spiazzo asfaltato,però c’era parecchia gente.Si accomodò al tavolino.-“Che palle! –pensò-Suonano il liscio e io non so muovere un passo.”
-Si avvicinò un ragazzo.
-“Balli?”
--“ No grazie” sorrise Monia-“Non sono capace”
--“Non è difficile” rispose il ragazzo prendendola per un braccio-“Ti insegno io”
-Dopo qualche passo sulle note di un valzer Monia scoprì che era divertente,anche se,spessissimo incespicava. Ad un certo punto non resse più:
--“Basta basta!” disse ridendo-“Andiamo a sederci!”
-Iniziarono a squadrarsi e interrogarsi come a scuola ; si chiamava Gianni e aveva 20 anni.Monia si sentì grande,stava parlando con un uomo vero,non con il solito ragazzinoSbruffone e megalomane
--“ Torno subito!” disse Gianni alzandosi
-Lo vide andare a parlare col d.j.
-Pochi minuti dopo suonò una canzone molto dolce e romantica,un lento che parlava di una ragazza di nome Monia,Gianni la prese fra le braccia:
-“ E’ dedicata a te,s’intitola Monia!”
- Monia non l’aveva mai sentita e l’ascoltò con attenzione…non c’erano dubbi,era una canzone d’amore!!! Ballavano stretti stretti e Gianni ogni tanto le sfiorava il collo con le labbra.Monia non sapeva che fare,l’aveva appena conosciuto,non le suscitava grandi sensazioni;era abbastanza carino,ma si sentiva lusingata di poter suscitare interesse in un ventenne,lei,che si era appena affacciata alla finestra della vita!
-Gianni l’accompagnò a casa,una breve passeggiata sotto le stelle,con la luna che mandavaBagliori azzurrognoli,la teneva stretta:Prima di entrare in casa la baciò:
--“Buonanotte amore mio,mi sembra di conoscerti da sempre”-le mormorò Gianni fra i suoiCapelli-“Ora passo sotto casa tua in macchina,quando senti 2 colpi di clacson,è la mia buonanotte,il mio pensiero per te”
--“Ciao” Rispose Monia confusa
Nel letto si rigirava continuamente –“Ma cosa mi è preso?” si diceva_”Sono proprio stronza,non gli ho nemmeno detto che ho il ragazzo a casa!”
Nel silenzio della notte si udirono distintamente 2 colpi di clacson( senza volerlo sorrise)
--“Ci penserò domani” disse,e il sonno la trascinò via…
Il mattino dopo,la luce del sole filtrava tra le persiane e la trovò già sveglia.
-“Ma cosa ho fatto ieri sera??-s’interrogò con angoscia-“ Ho tradito Gegè,senza giustificazioni,senza motivo,oh,ma stasera metto tutto in chiaro!”
Durante il giorno Gianni lavorava,si potevano vedere quindi solo di sera,e la sera arrivò troppo presto.Monia si era preparata un bel discorso,se l’era ripetuto per tutto il giorno..lo vide… Gianni le andò incontro di corsa:
--“ Ho contato le ore e i minuti che mi separavano da te,non mi è mai successa una cosa del genere,mi sono innamorato capisci?Mi sono innamorato di te!”
I suoi occhi luccicavano e Monia fu presa alla sprovvista,stava per ribattere,ma Gianni le chiuse la bocca con un bacio
--“ Bhè,” si disse –“ Gegè è lontano,non verrà mai a saperlo!!”
-Passarono così 4 giorni,finchè una mattina Monia ricevette una lettera di Gegè.
Il cuore le batteva forte nell’aprirla;era la sua prima lettera d’amore,cercava di ricordarsi il viso di lui,ma era solo un’immagine sfuocata:La lettera era stupenda,parlava del loro amore e di quanto gli mancava
"Mi manchi tanto;non so se riuscirò ad arrivare alla fine del mese,sto già morendo senza di te,cerca di divertirti,ma non mi fere le corna,sapessi come ti voglio,ora che sei così lontana"
Monia rilesse la lettera una,due,tre volte,e più la leggeva,più piangeva:Si sentiva sporca per aver baciato un altro ragazzo,vile,per aver dato a Gianni delle speranze,perché lei non lo amava,ora lo sapeva con certezza
Uscì a cercarlo,era sabato,lui non lavorava:
-“Gianni ti devo parlare” disse seria

Torna alla prima pagina 1/3 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it