Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


Chissą pirchģ
Scritto da Francesco Scolaro
Categoria: Poesia - Dialettale
Scritto il 08/06/2018, Pubblicato il 08/06/2018 12.15.22, Ultima modifica il 08/06/2018 12.15.22
Codice testo: 862018121522 | Letto 220 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

1/1

Chissą pirchģ
lu tempu
certi voti no rallenta
curri
comu lu ventu di sciroccu
senza nu friscu
senza nu lamentu

e certi voti inveci
resta fermu
chiantatu comu un chiovu
‘nta lu muru stunacatu
di lu cori.

Chissą pirchģ
mi lu dumandu sempri
lu duluri
č longu a suppurtari
mentri l’amuri
passa sempri i cursa
frena
sulu un minutu
u tempu strittu strittu
d’un baciu ‘nta li mussa.

.VERSIONE ITALIANA

CHISSA’ PERCHE’

Chissą perché
il tempo
certe volte non rallenta
corre
come il vento di scirocco
senza un fischio
senza un lamento

e certe volte invece
resta fermo
piantato come un chiodo
sul muro scalcinato
del mio cuore.

Chissą perché
me lo domando sempre
il dolore
č lungo a sopportare
mentre l’amore
passa sempre in fretta
frena
solo un istante
giusto il tempo
d’un bacio sulla bocca

1/1



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicitą

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it