Tutti i testi  |  Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


" Quel Mio Piccolo Grande Amore "
Scritto da Edo-e-le-storie-appese
Categoria narrativa, genere erotico/romantico
Scritto il 02-05-2006, pubblicato il 02/05/2006, ultima modifica il 13/10/2014
Letto 13840 volte

Commenti (15) Riconoscimenti Condividi Altri testi di Edo-e-le-storie-appese Codice testo: 90648320
  Attendere caricamento dei dati... (reload in caso di blocco)

Nota dell'autore:

Torna alla prima pagina 1/4 Pagina seguente


Quel Mio piccolo Grande amore ( Nadia )

Ciao Papà…
ciao Elena… che bella giornata…
si è proprio bella…
una giornata unica direi, vero papà, ma guarda cosa ho trovato liberando il ripostiglio… uno dei Tuoi 45 giri… il tuo cavallo di battaglia… quello che tu papà cantavi sempre, ed è stato la colonna sonora di un tuo grande amore… quello che mi ha fatto nascere.

Questo è il dialogo fra un padre e una figlia… normale direte, ed invece no… o si… beh ora vi racconto.
Elena nata negli anni 70 ha ritrovato il padre solo poco tempo fa… merito forse di una canzone… anch’essa ritrovata e che adesso si espande nell’aria diffusa dal giradischi.

Quella sua maglietta fina aa
tanto stretta al punto che... mi immaginavo tutto
e quell'aria da bambina
che non glielo detto mai ma io ci andavo matto
e chiare sere d'estate
il mare i giochi e le fate e la paura e la voglia
di essere nudi
un bacio a labbra salate
il fuoco quattro risate
e far l'amore giù al faro... ( Canta Claudio Baglioni)

Ecco che il ricordo prende forma…

E' pazzesco... sto ascoltando questa canzone... "La mia Canzone...la nostra canzone".
Son qui seduto sui sedili posteriori di una limousine per cerimonie
Aspettando....Aspettando

A ncora aspetto le parole
A ppese in trine suggestive
A merlettare raggi come fiaccole
A limenti di stupore per chi scrive

A nimando quel mio io sublimato
A rdente retrogusto mai domo
A ncorato con calore variegato
A l mio esser sempre galantuomo


A nnodato ma proteso
A rcuato dentro un pianto
A rchiviando ciò ch'è vilipeso

Torna alla prima pagina 1/4 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti gratis
Iscriviti alla newsletter
Scrivi il tuo testo
I testi segnalati
Richieste di commento
Archivio articoli e notizie
Forum
Cerca


Pubblicità








Su di noi
- Chi siamo
- Il nostro progetto
-
Termini e condizioni di utilizzo
- Pubblicità
-
Riconoscimenti

Strumenti
- Collabora con Alidicarta.it
- Feed RSS dei testi di Alidicarta.it
- Bottone Alidicarta.it per la Google Bar
- Alidicarta.it su Facebook
- Press kit
Help
- Contatta lo staff
- Regolamento
- Copyright

© 2001-2017   - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore - Vietata la riproduzione - PI:02102630205
Link esterni:
idee regalo | www.codicesconto.com | | Hosting www.dominiando.it