Cari autori, stiamo riscontrando problemi con l'invio delle email dal sito. Al momento sono quindi sospesi gli invii email delle notifiche di commenti e testi. Nel caso non riceviate l'email di conferma di iscrizione, potete scrivere a staff@alidicarta.it per la conferma manuale.




Ultimi pubblicati  |  Ultimi modificati  | Cerca un testo | Archivio degli autori  | Ricevi il feed dei testi di Alidicarta.it  Feed Rss dei testiRegistrati come autore!

Il twitter degli autori

Caricamento twitter... (reload in caso di blocco)
Fai il login per twittare
mostra/nascondi twitter degli autori


BUON COMPLEANNO
Scritto da Asja
Categoria: Narrativa - erotico/romantico
Pubblicato il 06/05/2006, Ultima modifica il 06/05/2006
Codice testo: 97819037 | Letto 3576 volte

Attendere caricamento dei dati...(reload in caso di blocco)

Nota dell'autore Asja:
sogni e realtà di un'adolescente

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente



Stella aveva due brillanti negli occhi:era il suo compleanno e si sentiva completamente felice;primo perché avrebbe ricevuto un sacco di regali,secondo perché i suoi non c’erano e aveva la casa a sua disposizione!!!
Iniziò i preparativi,piatti,bicchieri,tovaglia di uno sfavillante rosso,tutto coordinato,
torta,pasticcini.frutta fresca,coca e spumante…c’era solo una piccola nota stonata,il suo amore era lontano,non poteva starle accanto quel giorno,ma gli amici,le chiacchiere,gli auguri,avrebbero riempito quel vuoto.
Il primo ad arrivare fu Silvio,il miglior amico del suo ragazzo:Erano soli e ballarono sulle note di Baglioni.Stella si strinse a lui,era un po’ confusa;in quel periodo si sentiva attratta da Silvio e la cosa era strana perché si conoscevano da un sacco di anni e nessuno dei due si era mai interessato all’altro,ma sembrava che a Silvio la cosa non dispiacesse.L’arrivo degli altri
Interruppe bruscamente il loro ballo…
Auguri,auguri,auguri,baci,tirate d’orecchie,regali.
Fu una serata divertente e a poco a poco tutti se ne andarono nella notte;tutti meno Silvio.
Parlarono e risero molto,lui l’aiutò a riordinare,era molto tardi quando si decise ad andare;
Stella ridendo gli rubò le chiavi della moto.
-“ Prendile se ci riesci !” disse scappando
Silvio l’afferrò
Lei era come una biscia,si divincolava,fecero la lotta e finirono sul pavimento.
Silvio le stava addosso,troppo addosso…Stella buttò le chiavi lontano
Silvio non si mosse.I loro corpi si toccavano,i loro visi erano pericolosamente vicini,la luce della luna entrava prepotente in casa
I loro sguardi s’incrociarono…
Stella ubbidì a un impulso irresistibile.
-“ Baciami” gli disse
Silvio abbassò gli occhi
-“ Meglio di no” le rispose con voce roca
Nel silenzio,si udivano solo i battiti precipitosi dei loro cuori
-“ Voglio baciarti !” Stella con l’unico braccio libero lo attirò a sé e lo baciò
Dapprima lui fu esitante,poi la sua bocca si fece di fuoco…
Quanti baci si diedero quella notte?
Cento,mille,quante erano le stelle nel cielo,finchè persero il conto,e la luna continuava a brillare lassù,non più così irraggiungibile.!
Era quasi l’alba quando Silvio se ne andò.
Si abbracciarono sulla porta,stretti stretti,sapevano di non avere un futuro,avevano rubato un sogno quella notte,un sogno che sarebbe svanito col primo raggio di sole.
E l’ultimo bacio,fu un bacio d’addio.

Torna alla prima pagina 1/2 Pagina seguente



Menu

Home Page
Iscriviti come autore
Scrivi il tuo testo
Forum
Cerca


Pubblicità

Su di noi

Strumenti

Help

© 2001-2018 - Layout, grafica e contenuti sono protetti da diritto d'autore
Vietata la riproduzione - PI:02102630205 Hosting www.dominiando.it